Costruire una strategia di vendita

Vuoi sapere come costruire una rete di vendita efficacie?
Vuoi capire come si coordina il lavoro di altri venditori?

Continua a leggere il mio articolo: “Costruire una rete di vendita”.

Costruire una strategia di vendita efficacie

Se tu sei a decidere il lavoro di altri e quindi il coordinamento di altri venditori, il primo passo che dovrai affrontare sarà quello di compilare una sorta di check list riuscendo così ad ottenere un’area di miglioramento su cui intervenire nel tuo coordinamento. Ricora di cogliere i punti importanti della tua organizazione commerciale rispetto alla concorrenza:

Check List:

  • Esiste un direttore commerciale che ah come primaria responsabilità le gestione dei venditori e dei maggiori clienti? (inserisci nella tua check list SI; NO; FORSE)
  • La dimensione e la struttura della rete di vendita garantiscono la copertura del territorio in conseguenza agli obiettivi aziendali a medio termine? (inserisci nella tua check list SI; NO; FORSE)
  • Possiedi una figura ideale di venditore? (inserisci nella tua check list SI; NO; FORSE)
  • Possiedi tutti gli strumenti necessari per individuare nuovi e validi venditori (inserisci nella tua check list SI; NO; FORSE)
  • Hai definito un perscorso commerciale standard su tutto il percorso di vendita e sul post vendita? (inserisci nella tua check list SI; NO; FORSE)
  • Hai a disposizione un piano per la valutazione dei venditori? (inserisci nella tua check list SI; NO; FORSE)
  • La rete di vendita è omogenea e perfettamente allineata secondo le procedure di vendita? (inserisci nella tua check list SI; NO; FORSE)
  • Vengono effettuate continue profilazioni dei clienti, minuziose e ben catalogate? (inserisci nella tua check list SI; NO; FORSE)
  • Gli obiettivi di vendita e delle campagne pubblicitarie sono condivise e sono chiare a tutti i venditori? (inserisci nella tua check list SI; NO; FORSE)

Ora avendo una Check List ben costruita potremo, seguendo i vari punti proporre strategie di vendita ben calibrate e funzionali.



Lascia un commento