Come gestire l’ansia e lo stress

Come gestire l’ansia e lo stress.
Il significato del termine “stress” è di recente utilizzo nel vocabolario comune. Forse perché i signori e le dame del medioevo non erano stressati? Certo che no. Eppure l’attenzione al disagio di chi prova stress per motivi legati in genere ai nostri stili di vita è oggi quanto mai attuale.

Come gestire l'ansia e lo stress
Come gestire l’ansia e lo stress

Sicuramente vi starete chiedendo, o vi siete domandati, perché al mondo d’oggi è così importante saper gestire lo stress e l’ansia?

Perché lo stress, se non gestito, può causare difficoltà fisiche e mentali.

Osservando su di me i vari cambiamenti generati dallo stresso, mi sono reso conto che è possibile osservare e comprendere i segnali di allarme che il corpo e la mente inviano: per esempio difficoltà nel sonno, frequente stanchezza generale, battito cardiaco irregolare (aritmia), emicrania, dolori muscolari, cattiva digestione. Riconoscere  il modo in cui si manifesta la tensione permette di combatterla.



Ma che cos’è infondo lo stress?

Lo stress è energia e come tale può essere positiva o negativa. Sarà positiva quando ci darà più slancio per fare bene le cose. Pensate alla giusta adrenalina che permette a un venditore di presentarsi preciso, preparato e brillante a un incontro con un nuovo e importante cliente. In questo caso lo stress è nostro alleato. Ci rende forti ed efficaci. Viceversa l’eccesso di stress, quello che genera tensioni e paura, si definisce stress negativo.
Nel caso che abbiamo analizzato prima, la notte precedente all’importante appuntamento trascorsa insonne, la forte tensione che ci annebbierà la vista si dal primo impatto, la poca lucidità nelle argomentazioni di vendita saboteranno irrimediabilmente la nostra opportunità commerciale e forse addirittura il rapporto con il cliente.
Immaginate un atleta, che invece di correre i 100 metri, in linea retta, corre sul posto, non facendo nemmeno un metro in avanti, un peccato magari avrebbe potuto ottenere un novo record.

Il venditore di successo utilizza sempre l’energia in modo produttivo per percorrere in modo efficace ed efficiente il proprio percorso di vendita.

Lo stress nel 90% dei casi è attribuibile alla sensazione dell’essere umano di non avere la situazione sotto controllo, per ottenere risultati immediati è necessario introdurre momenti di pianificazione e strumenti di time management che ci diano sempre la percezione di guidare gli eventi e non di esserne sopraffatti.

Per esperienza, è buona prassi simulare anche più volte un primo incontro, la presentazione di un prodotto, la gestione di un’obiezione, ma lasciando aperte tutte le porte del dialogo, infondo è giusto prepararsi ad un incontro, ma non potremo mai conoscere qualsiasi domanda ci verrà fatta, salvo che non siamo noi a gestire la compravendita, portando il cliente sempre verso le nostre argomentazione, mantenendo la calma, e sapendo gestire lo stress in tali situazioni.

Avete letto: Come gestire l’ansia e lo stress

Ciò che avete letto sono osservazioni ed apprendimenti da me dedotti sullo studio, sulla lettura di libri, su informazioni colte sul web da vari siti dedicati, dell’argomento, per me molto interessante, come in generale la mente umana, messo a vostra disposizione per puro carattere di condivisione, non vogliono essere per alcun motivo una base di studio scientifico.



Lascia un commento