Le moto più potenti e veloci al mondo

Le moto più potenti e veloci al mondo

Eccomi qui a stilare una classifica in ordine sparso delle moto più potenti e veloci di sempre !

Sono leggere, potenti e dannatamente veloci. Molte delle superbike provengono dal Giappone. Ma quali moto europee possono tenere il passo? E chi ha più cavalli?

Parliamoci chiaro ormai la cosa più importante sono le prestazioni.

Anche le moto così come per le auto si sono da tempo piegate alle regole della pura potenza, e così il mercato produce proiettili su due ruote che quasi non sanno più cosa fare dei loro cavalli.


Suzuki Hayabusa 1300

La leggenda, l’ex numero 1, il campione detronizzato. Anche i laici motociclisti hanno sentito parlare di questo modello e gli esperti hanno gli occhi brillanti quando viene fuori il termine “Hayabusa”. La velocità massima è autolimitata a 299 km/h, è una vera celebrità. Il 1300 sviluppa ben 197 CV.

BMW S 1000 RR

BMW la casa tedesca che oltre a produrre auto pazzesche, producendo motociclette incredibili irrompe nello schieramento di marchi prevalentemente giapponesi.

Foto di Sourav Mishra da Pexels
Foto di Sourav Mishra da Pexels

La BMW S 1000 RR con il nuovissimo motore quattro cilindri arriva alla potenza massima di 152 kW (207 CV) a 13.500 giri/min ed una velocità massima di 299 km/h.

Yamaha YZF-R 1 M

La potenza erogata è di 200 cavalli a 13500 giri/min su un motore da 998 cc e 180 kg di peso a secco per un puro piacere di guida.

Foto di Pixabay da Pexels
Foto di Pixabay da Pexels

La velocità massima è di 302 km/h.

Aprilia RSV 4

La potenza è di 217 CV a 13.000 giri/min, distribuito su una cilindrata di quasi 1000 centimetri cubi, che permette a RSV4 di superare la soglia dei 305 km/h effettivi di velocità massima.

Suzuki GSX-R1000R

La Suzuki GSX ha alle spalle 30 anni di storia e oltre un milione di unità vendute. L’attuale generazione della Suzuki GSX-R1000R ha una potenza erogata di 202 CV.
Equipaggiata con componenti di ultima generazione, quattro cilindri a fasatura variabile con tecnologia R-VVT (Suzuki Racing-Variable Valve Timing). Sviluppa una coppia 118 Nm e un peso a secco di 203 Kg. La velocità massima è intorno ai 300 km/h.


Kawasaki Ninja ZX-10RR

Potenza di 204 CV da 998 centimetri cubi, distribuzione Dohc 16 valvole; alesaggio x corsa 76 x 55 mm, coppia massima 114,9 Nm a 14.700 giri/min, queste sono le cifre della Kawasaki Ninja ZX-10RR.
Raggiunge la velocità massima limitata di 299 km/h; senza il limitatore, la moto di serie raggiunge i 336 km/h.
La storia della Kawasaki Ninja inizia nel lontano 2004.

Ducati Superleggera V4

Potenza di 224 cv, a 15.250 giri e una coppia di 11,8 kgm a 11.750 giri, per un peso a secco di 152 kg, che possono diventare rispettivamente 234 cv e 152,2 kg, adottando il Racing kit.
Carbonio, magnesio, titanio e alluminio ricavato dal pieno: non c’è praticamente altro sulla supersportiva da sogno Ducati. Velocità massima limitata elettronicamente è di 299 km/, senza limitatore circa 330 km/h.
Solo 500 esemplari per 100.000 euro

Kawasaki Ninja H2R

La più potente, la più estrema, con una potenza di  326 CV a 14.000 rpm, ed una coppia massima di 165 Nm a 12,500 rpm, con una velocità massima di 400 km/h.

MV Agusta F4 LH44

Il motore produce una potenza di 212 CV (154,7 kW)) a 13600 rpm e una coppia massima di 115.00 Nm. Louis Hamilton ha assistito il Centro Ricerche Castiglioni nella progettazione della moto. I pneumatici Pirelli DIABLO Supercorsa SP, realizzati appositamente per il modello in edizione limitata, rotolano su cerchi forgiati.
La velocità massima è di 302 km/h.


BMW HP4 RACE

La BMW HP4 RACE beneficia dell’esperienza di gara della Baviera. La particolarità della BMW HP4 RACE è il suo telaio interamente in carbonio. Quattro cilindri sprigionano ben 215 CV. La velocità massima è di 300 km/h.

Honda RC 213V-S

Una monster bike della MotoGP con due titoli mondiali sotto la sella. Non c’è da meravigliarsi se 215 CV con il kit racing incontrano un peso a vuoto di appena 170 chilogrammi. La Honda RC 213V-S è il modello omologato della versione da corsa, integrato di conseguenza dalle parti necessarie per l’omologazione stradale come fari, retroilluminazione, specchietti, frecce, clacson e tachimetro.
La velocità massima è di 311 km/h.

Honda CBR 1000 RR-R

Il motore di questa Honda CBR ha un motore quattro cilindri in linea da 999 cc, eroga 218 cavalli, a 14500 giri/min. e sviluppa una coppia di circa 113 Nm a 12500 giri/min.

CBR_1000_RR-R_SP_2020
Dije Soen, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons

Velocità massima limitata a 299 km/h, senza limitatore 348 km/h.

Copyright © 2018. | Developed by LorenzoDesign.it | Tutti i loghi e marchi presenti sul sito sono di proprietà dei rispettivi licenziatari